pep.zone
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Stay logged in
Forgot login details?

Login
Stay logged in

For free!
Get started!

Multimedia gallery


boccaccio.pep.zone

AMOROSA VISIONE

Amorosa visione (1341 - 1342)
L' Amorosa visione (1341 - 1342) ebbe un emulo e perfezionatore nel Petrarca dei Trionfi. Il poema si apre con tre componimenti acrostici le cui iniziali corrispondono alle iniziali di tutte le terzine dell'opera. La visione è una ripresa pedantesca del genere medievale

Una donna gentile è inviata al poeta da Cupido. La donna gentile invita Boccaccio ad abbandonare i "vani diletti" per seguirla verso il conseguimento della vera felicità. La donna e Boccaccio giungono ad un castello, ma il poeta rifiuta di entrare attraverso la porta stretta (rappresentante la virtù) e segue due giovani attraverso la porta larga, portando con sé la donna gentile. Due sale del castello sono ornate con affreschi allegorici degni di Giotto. Gli affreschi della prima sala rappresentano i trionfi della sapienza, circondata dalle scienze del trivio e del quadrivio (grammatica, dialettica, retorica \ geometria, aritmetica, astronomia, musica), della gloria, della ricchezza e dell'amore.

Gli affreschi rappresentano famosi letterati, personaggi storici, biblici, mitologici. La seconda sala è dedicata al trionfo della fortuna. In seguito, il poeta, senza lasciarsi convincere dalla donna gentile s'inoltra nel giardino del castello, dove incontra altre donne, tra le quali la "bella lombarda" e, in disparte Fiammetta, alla quale promette di narrare in altra occasione quello che vide seguendo la donna gentile sulla via della virtù.

Il poema allegorico – didattico si conclude dove avrebbe dovuto sviluppare la parte educativa e riflette soprattutto il fascino esercitato sullo scrittore dalla vita mondana.



This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top
.