pep.zone
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Stay logged in
Forgot login details?

Login
Stay logged in

For free!
Get started!

Text page


Animals/Nature
fiocco.pep.zone

¤ Fiocco è un angelo ¤

¤ Nel paradiso con Nico ¤

Fiocco ahimè non c'è più. Oggi giorno 19-12-2007 alle ore 01.15 ha spirato, sotto i miei occhi. Non potete immaginare lo strazio di vederlo agitarsi 10 secondi e poi vedere il suo cuoricino smettere di battere. Fa male, troppo male. E' tremendo, ho sofferto con lui fino all'ultimo respiro. Ora vi racconto gli ultimi eventi, così capirete come e perché è morto.

Venerdì giorno 14-12-07 è successo che Fiocco è uscito dalla gabbia (che era posta sopra una sedia e ahimè era aperta perché gli stavamo dando da mangiare) lanciandosi dall'apertura fino a terra, circa 35 cm di salto. L'ho preso in braccio e non s'era fatto nulla, stava bene.
Due giorni dopo, cioè domenica 16-12-07, io non ero in casa, Fiocco era con mia madre e ha rifatto la stessa cosa commessa il 14-12. Però mia madre mi disse che stava bene, era vispo e arzillo come sempre. Dopo mia madre ha chiuso la gabbia, ma era chiusa male, così Fiocco è uscito di nuovo buttandosi, e camminava libero per la cucina. L'ha preso e l'ha rimesso in gabbia chiudendolo per bene stavolta!

La notte seguente, quindi già era lunedì 17-12, ho preso Fiocco in braccio. Era coccolone come sempre, solo che voleva starmi addosso molto di più rispetto a prima. Da lì ho capito che c'era qualcosa di strano ma ancora non avevo collegato la cosa con le piccole cadute che ha subìto. Durante tutto il giorno, ho notato che Fiocco era sempre mezzo addormentato, e cercava solo coccole. A quel punto ho avuto le idee più chiare: Fiocco era indolensito per le cadute ed è per questo che cercava solo di starmi addosso e comodo. Alle ore 18.40 quindi chiamo un veterinario che mi dice però di tenerlo al caldo e comodo, non l'ha voluto portato perché alle 19.00 doveva chiudere. E poi non credeva che potesse morire. Non vi dico il panico che ho avuto tutta la serata vedendolo in quel modo. Un pò si era ripreso, la cosa positiva è che mangiava, beveva e faceva i bisognini. E ovviamente voleva essere coccolato.

Ieri, martedì 18-12-07, avevo notato che Fiocco era sempre mezzo insonnacchiato, però mangiava e camminava. Appena aprivo la gabbia veniva subito da me per farsi coccolare. Mia mamma per scrupolo mi ha detto di portarlo dal veterinario, giusto per farlo controllare. E così glielo abbiam portato. Dunque, non aveva traumi, ma solo un pò di dolore, era in buono stato! Poi però la Dott.ssa gli ha fatto 2 punture, ed erano vitamine e cortisone. Diceva che così si sarebbe ripreso del tutto e che la dose del cortisone era minima. E mi ha fatto tornare a casa, chiedendomi di ritornarci oggi, mercoledì 19-12.

Perciò sono tornata a casa, appena ho preso la gabbia ho visto Fiocco abbattuto, tutto storto e tremante dal forte freddo! :( uno spettacolo doloroso credetemi. Ho acceso la stufa, ho fatto bottiglie d'acqua calda, l'ho messo dentro un cappuccio di lana (come la sera prima, per proteggerlo dal freddo) e lo coccolavo. Ho aspettato che si riscaldasse, ma nonostante ciò non ce l'ha fatta. Ad un certo punto era caldo caldo accanto a me nel letto, si è mosso come un matto per 10 secondi ed ha spirato. Con lui s'è spento il mio cuore in pochi istanti! Ho pianto da ieri sera fino ad ora che sono le ore 14.15, non riesco a rassegnarmi all'idea che mi è morto per l'incompetenza di un veterinario. Perché prima di quelle punture stava bene, mangiava e saltava pure! Gliel'ho portato per prevenzione..e invece mi è morto. Non potete capire io e mia madre come ci sentiamo in colpa, e come io mi sono sentita impotente.

Poiché in 10 giorni mi son morti 2 conigli, seppur per cause e circostante opposte, ho paura di farmi regalare un terzo coniglio al momento. Forse è un periodo nero dove dovrei rimanere sola. Non sopporto di perdere così, animali dolcissimi come i conigli. Chi non ce li ha, non può capire perché mi sento così. La cosa che più fa male è che una volta morti, non tornano più indietro. E la consapevolezza di non poterli più vedere in casa mi spezza il cuore in mille pezzi.

ADDIO FIOCCO..mi mancherai tantissimo. Perdonami se non sono riuscita a salvarti..se non ho potuto evitarti quelle punture. Mi ero fidata dei veterinari come tu ti fidavi di me! Spero mi perdonerai un giorno, nell'attesa gioca con Nico e statemi bene entrambi...vi voglio tanto tanto tanto bene...


This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top
.