pep.zone
Welcome, guest. You are not logged in.
Log in or join for free!
 
Stay logged in
Forgot login details?

Login
Stay logged in

For free!
Get started!

Text page


outofbody
oltrelasoglia.pep.zone

OBE: out of body



Il fenomeno e' stato chiamato in diversi modi: proiezione astrale, esperienza extrasomatica etc... Di recente, pero', gli studiosi si sono accordati sulla definizione
"esperienza fuori dal corpo", che viene abbreviata nella sigla OBE (Out of the Body Experience).


Il fenomeno dell'uscita dal corpo ricorre nell'agiografia cattolica:
si parla infatti di bilocazioni nelle biografie di molti santi, avvenute sempre per motivazioni spirituali: assistenza morale, guarigioni o predizioni. Anche presso i mistici indiani e tibetani l'esperienza di sdoppiamento pare sia stata e sia tuttora alquanto frequente.


La separazione della coscienza dal corpo viene vissuta anche
da persone normali, prive cioe'
di particolari doti spirituali, ed
e' stata descritta piu' o meno negli stessi termini da individui diversissimi fra di loro, in tempi ed ambienti molto dissimili.


La OBE viene in genere descritta cosi': il soggetto sperimenta se' stesso fuori dal suo corpo fisico, in un punto esterno ad esso da cui e' in grado di visualizzare, e con un certo distacco, il proprio corpo che giace.


Ci sono soggetti che in OBE si percepiscono come un esatto duplicato del corpo fisico; chi invece come concentrazione di energia, ossia come un punto dotato di coscienza e volonta', che ha delle proprie capacita'
di movimento e di decisione.


Taluni soggetti hanno esperienze di OBE in coincidenza a momenti di stress: incidenti, interventi chirurgici, malattie; altri invece con pratiche di rilassamento o meditazione; nella stragrande maggioranza dei casi, pero', il fenomeno avviene in stato di dormiveglia o nel sonno. Essi si trovano fuori dal corpo senza averlo desiderato ne' tentato.
Si ignora perche' cio' avvenga. Risultano rari, invece, i casi di soggetti in grado di provocare volontariamente il fenomeno.


Da inchieste compiute negli Stati Uniti ed in Europa, sembra che il fenomeno interessii circa il 12% della popolazione mondiale.


Da un punto di vista emozionale, se la OBE e' vissuta inizialmente con vari stati d'animo, a volte di comprensibile sgomento e paura, la situazione nel complesso viene descritta di leggerezza, liberta', gioia. Spesso i soggetti parlano di incontri con entita' non molto dissimili da quelli riferiti nelle NDE. Uguali pure l'uscita ed il rientro nel corpo, anche qui spiacevole. Quasi tutti coloro che vivono la OBE, anche coloro che ne hanno avuto paura, dichiarano di voler ripetere l'esperienza.


Il fenomeno sembra indicare che la nostra coscienza sia in grado di esistere, percepire, ricordare e decidere in modo indipendente dal corpo fisico. Cio' fa ipotizzare che possa farlo anche quando il corpo smette di vivere (vedi la pagina: Aggiornamenti NDE). Dal punto di vista scientifico, questa per ora e' soltanto una ipotesi, tuttavia e' una ipotesi degna di attenzione.





This page:




Help/FAQ | Terms | Imprint
Home People Pictures Videos Sites Blogs Chat
Top
.